Risotto alla Giuseppe Verdi

by Terrediverdi

Il piatto, di origini recenti, è dedicato a Giuseppe Verdi.
Lo chef francese Henri-Paul Pellaprat, l’ideatore, prende spunto da un risotto molto amato dal Cigno di Busseto

Ingredienti per 4 persone:

320 g di riso Carnaroli
60 g di burro
80 g di funghi
asparagi
pomodori pelati
prosciutto di Parma
5 cl di panna da cucina
1 litro di brodo di carne
80 g di Parmigiano Reggiano gratuggiato
mezza cipolla

Preparazione:

Per prima cosa bisogna pulire e tritare la cipolla; poi si devono pulire i funghi, eliminando la punta del gambo e le radici, e lavarli con un panno umido prima di tagliarli in fettine molto sottili. A questo punto si passa agli asparagi: bisogna tagliare i gambi e far cuocere le punte in acqua bollente per circa cinque minuti. I pomodori pelati vanno invece ridotti a cubetti, mentre il prosciutto crudo va tagliato a listarelle. Sulla fiamma di media intensità si pone una padella larga con metà del burro: una volta sciolto, si aggiunge la cipolla e poi il riso da far tostare a fuoco vivace per un minuto, continuando a mescolare. Quindi si mettono i funghi, il prosciutto, gli asparagi e i pomodori a cubetti; si versa il brodo un mestolo e si continua a mescolare. Dopo circa otto minuti si aggiunge la panna. Altri otto minuti di cottura e si può finalmente togliere il tutto dai fornelli, utilizzando il burro rimasto per amalgamare il risotto, aggiungendo anche il parmigiano. Mescolare tutto per bene, fino a far assumere al risotto una consistenza densa e cremosa, e servire immediatamente.

Per le foto si ringrazia La Cucina Italiana e IAT Busseto e per la ricetta La Cucina Italiana

Ti potrebbe piacere anche

Lascia un commento